Data odierna 19-11-2017

“Oggi si è consumato un altro vergognoso oltraggio e si è data ulteriore conferma della mancanza di attenzione e di rispetto della maggioranza di governo nei confronti degli italiani all’estero e...

“Oggi si è consumato un altro vergognoso oltraggio e si è data ulteriore conferma della mancanza di attenzione e di rispetto della maggioranza di governo nei confronti degli italiani all’estero e delle loro istituzioni”. Così si esprime, Eugenio Marino, responsabile per gli italiani nel mondo del PD, a proposito della manifestazione del CGIE contro i tagli operati dal governo verso le comunità italiane nel mondo.

“A manifestare davanti al Parlamento – continua Marino – vi erano tutte le rappresentanze istituzionali degli italiani nel mondo unite, al di là degli schieramenti politici, nell’organismo istituzionale presieduto dal ministro degli esteri Frattini (il CGIE), che chiedevano di incontrare le istituzioni italiane. Nessun esponente del governo né della maggioranza ha degnato i rappresentanti delle nostre comunità di alcuna attenzione né è sceso tra loro per sentire cosa avessero da dire”.

“A raccogliere invece le loro istanze – dichiara Marino – sono arrivati in piazze i vertici istituzionali del PD: la Presidente dell’Assemblea Nazionale del PD, Rosy Bindi e il Capogruppo del PD al Senato Anna Finocchiaro che, con la solita sensibilità e attenzione verso le nostre realtà all’estero, hanno incontrato ancora una volta i manifestanti e hanno a lungo discusso con loro”.

“Non è più accettabile – conclude Marino – che il governo e la maggioranza continuino a prendere in giro i nostri connazionali all’estero dichiarando a parole o nelle lettere delle campagne elettorali la risorsa che essi rappresentano e massacrando nei fatti ogni politica e risorsa a loro dedicata”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento