Data odierna 22-09-2017

Ancora due settimane di tempo per gli studenti italiani che intendono partecipare a “Italia-Svizzera: la storia dal 1861 al 2011″, seconda edizione del concorso legato al progetto multimediale...

“Italia-Svizzera: la storia dal 1861 al 2011″: scade il 16 dicembre la II edizione del concorso dell’ambasciata svizzera.

Ancora due settimane di tempo per gli studenti italiani che intendono partecipare a “Italia-Svizzera: la storia dal 1861 al 2011″, seconda edizione del concorso legato al progetto multimediale per raccontare ai ragazzi una storia comune.

“www.italiasvizzera150.it” è la piattaforma nata dalla collaborazione fra l’Ambasciata di Svizzera e il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca italiano (MIUR) per offrire agli studenti italiani uno strumento che ripercorra e approfondisca i profondi legami tra i due Paesi.

In occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, la seconda edizione del “video-concorso” per i ragazzi delle scuole superiori promossa dall’Ambasciata di Svizzera in Italia e dalla Direzione Generale per gli Affari Internazionali del Miur, prevede la partecipazione di alunni delle classi 3°, 4° e 5° di tutte le scuole superiori italiane e consiste nella realizzazione di un filmato su aree tematiche specifiche di interazione tra i due Stati illustrate sul sito www.italiasvizzera150.it.

Gli studenti che avranno realizzato i filmati più originali, guidati dai loro docenti, vinceranno un viaggio in Svizzera. La registrazione da parte degli insegnanti e il relativo inserimento del filmato sulla piattaforma potrà essere effettuata fino al 16 dicembre.

L’iniziativa, che gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e della Presidente della Confederazione Svizzera, ha l’obiettivo di offrire agli studenti delle scuole superiori italiane e ai loro docenti uno strumento didattico che ripercorra e approfondisca il legame tra i due Paesi, raccontato da più angolature, dalla storia all’economia, dalla politica alle vie di trasporto, dalla migrazione alla lingua.

L’edizione passata ha riscontrato un notevole successo e un alto grado d’interesse da parte di studenti e docenti, registrando 27 istituti partecipanti provenienti da 11 Regioni.

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento