Data odierna 22-09-2017

La Provincia di Saarbrücken, il Circolo dell’amicizia Deutsch-Sizilianischer Freundeskreis e il Comites di Saarbrücken hanno organizzato insieme, il 2 giugno scorso, la quinta edizione di “Italia...

La Provincia di Saarbrücken, il Circolo dell’amicizia Deutsch-Sizilianischer Freundeskreis e il Comites di Saarbrücken hanno organizzato insieme, il 2 giugno scorso, la quinta edizione di “Italia in Piazza”, la manifestazione popolare nel parco del castello di Saarbrücken. Musica e specialità gastronomiche italiane nel salotto buono della città in una cornice barocca che tanto ricorda l’Italia.

La particolarità di quest’anno è stata rilevata dalla presenza del Console Generale di Francoforte Cristiano Cottafavi, che è giunto a Saarbrücken in doppia missione con il conferimento di tre Stelle al Merito del Lavoro ai signori Pietro Licata, Pietro Tornabene e Luigi Vinciguerra, i quali si sono particolarmente distinti per oltre trent’anni di onorato lavoro nell’industria della Saar.

L’incontro con la collettività italiana e la dimostrazione della vicinanza con essa da parte del Consolato Generale d’Italia di Francoforte, ha rappresentato la seconda parte della missione del Console Generale Cottafavi visto che, come ricorda il Presidente del Comites di Saarbrucken, Giovanni Di Rosa, “è ancora vivo il ricordo della chiusura del Consolato di Saarbrücken con l’accorpamento della circoscrizione in quella della metropoli sul Meno”. Dunque “la venuta a Saarbrücken del Console Generale è stata anche per questo accolta dalle centinaia di visitatori di Italia in Piazza con soddisfazione e un pizzico di curiosità. La curiosità di conoscere personalmente il nuovo Console e la soddisfazione per le sue parole di compiacimento e di elogio dirette agli italiani della Saar da lui descritti come laboriosi, ben integrati e rispettati dal Land che li accoglie”.

Il Console Cottafavi, riporta Di Rosa, “ha confermato la presenza a Saarbrücken dell’amministrazione consolare di Francoforte con un proprio sportello consolare, anche se in condizioni non certo ideali, “poiché solo quattro impiegati sono chiamati a fare fronte quotidianamente alle richieste di servizi della folta collettività”".

Dal canto suo, il Presidente Di Rosa ha trovato parole di ringraziamento “per l’amichevole attenzione che il Presidente della Provincia di Saarbrücken, Peter Gillo, rivolge alla collettività italiana residente a Saarbrücken e nei centri limitrofi”. Quindi, con Elfriede Nikodemus, Presidente del Deutsch-Sizilianischer Freundeskreis, sono stati auspicati ulteriori e più ampi scambi con la Regione Sicilia, che è la terra d’origine della maggior parte degli italiani del Saarland.

Il Presidente Di Rosa ha evidenziato che “la collettività italiana del Saarland deve abituarsi a essere parte della circoscrizione consolare di Francoforte sul Meno”, accogliendo però con “vivo compiacimento le parole del Console Generale Cottafavi, al momento in cui hanno attestato alla stessa collettività la dignità di gruppo compatto, bene integrato nella vita culturale, sociale e politica del posto, visibilmente rispettata dagli amici saarresi nel vicinato, sul posto di lavoro e nella vita sociale di tutti i giorni”.

Il Console Generale Cottafavi, nel suo discorso d’inaugurazione, ha ricordato ai presenti il ritorno in onda della trasmissione radiofonica Mezz’Ora Italiana ora realizzata, dopo la riforma, in stretta collaborazione tra l’ente radiotelevisivo Saarländischer Rundfunk e il Consolato Generale in Francoforte.

Il servizio radiofonico su “Italia in Piazza” è disponibile nel podcast dal 10 al 16 giugno al link http://www.sr-online.de/antennesaar/2156/1411494.html oppure http://sr-mediathek.sr-online.de/beitrag_Audio.php?id=11674.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento