Data odierna 21-09-2017

L’Intercomites della Svizzera dice “no al nuovo rinvio delle elezioni Comites” deciso con decreto legge dal Consiglio dei ministri il 23 aprile scorso. Nel decreto si dispone che “In...

L’Intercomites della Svizzera dice “no al nuovo rinvio delle elezioni Comites” deciso con decreto legge dal Consiglio dei ministri il 23 aprile scorso. Nel decreto si dispone che “In attesa del generale riordino della materia, le elezioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all’estero (Comites) e conseguentemente del Consiglio generale degli italiani all’estero (CGIE) sono rinviate, rispetto alla scadenza prevista dalla normativa vigente. Tali elezioni devono comunque aver luogo entro il 31 dicembre 2012. Gli attuali componenti dei Comitati degli italiani all’estero e del Consiglio generale degli italiani all’estero restano pertanto in carica fino all’insediamento dei nuovi organi.”

Il coordinatore dei Comites in Svizzera Giuliano Racioppi (presidente Comites Grigioni) ricorda che “la scadenza ordinaria del mandato dei membri Comites e dei membri CGIE sarebbe stata nel 2008. In dicembre 2007, con le stesse motivazioni di ora, le elezioni furono già rinviate entro il 31 dicembre 2010. Questo ulteriore rinvio è inaccettabile – rimarca Racioppi a nome dell’Intercomites – poiché non è assolutamente comprensibile come mai le elezioni non si possano svolgere con le normative attualmente in vigore. Inoltre bisogna chiedersi e chiedere al Governo, come mai non siano state fatte le modifiche alle leggi sul Comites e sul CGIE negli ultimi due anni di rinvio se, come fatto valere dal Governo, le leggi attuali non permettono di attenersi alla naturale scadenza dei mandati.

Chiediamo pertanto – conclude Racioppi – che entro la fine del 2010 si svolgano le elezioni Comites in base alle leggi in questo momento in vigore.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento