Data odierna 20-09-2017

“Spero che sia la volta buona e che la commissione Finanze della Camera metta fine alla discriminazione subita dagli Italiani all’estero sulla questione dell’IMU sulla prima casa”. Così...

IMU ed Emigrati: L’emendamento di Picchi alla Camera

“Spero che sia la volta buona e che la commissione Finanze della Camera metta fine alla discriminazione subita dagli Italiani all’estero sulla questione dell’IMU sulla prima casa”.

Così Guglielmo Picchi, deputato del Pdl eletto in Europa, che ha presentato un emendamento al decreto che ne sospende il pagamento in attesa di una riforma complessiva in materia, ora all’esame della Commissione Finanze della Camera.

L’emendamento, spiega Picchi, “punta a correggere definitivamente questo errore, equiparando la casa detenuta in Italia e non locata di un iscritto AIRE alla prima casa ai fini IMU, togliendo questa facoltà ai Comuni che hanno applicato la norma in modo difforme”.

“Tutti i gruppi politici in campagna elettorale avevano preso l’impegno di equiparare la casa degli Italiani all’estero a prima casa e non a seconda come è nell’attuale normativa. Adesso gli emendamenti ci sono vediamo chi rispetterà la parola data. Io – conclude – sarò in commissione per difendere l’emendamento”. (aise)

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento