Data odierna 25-09-2017

“Sostenere la stampa italiana nel mondo per valorizzarne l’importante ruolo culturale”“In un momento caratterizzato dall’incertezza sul futuro, l’informazione italiana nel mondo...

“Sostenere la stampa italiana nel mondo per valorizzarne l’importante ruolo culturale”“In un momento caratterizzato dall’incertezza sul futuro, l’informazione italiana nel mondo richiede tutta la nostra attenzione e il nostro sostegno”. È questo il senso del saluto che l’on. Laura Garavini, deputata PD eletta nella circoscrizione Europa, ha voluto inviare ai delegati all’8° congresso della FUSIE.

“I quotidiani e i periodici italiani all’estero”, ha affermato la Garavini, “si sono affermati nel tempo come un importante strumento di diffusione della lingua e della cultura italiana. Hanno assunto un ruolo determinante nel contribuire a far vivere e ad alimentare tra i nostri connazionali il senso di appartenenza e di comunità, agendo sempre di più anche come collante tra le diverse generazioni”.

“È per questo che vanno denunciati”, ha proseguito la parlamentare, “i tagli stabiliti dal decreto Milleproroghe sull’editoria italiana all’estero. Sono tagli pesanti che mettono seriamente a rischio testate storiche e determinano il licenziamento di numerosi lavoratori qualificati in nome di un risparmio irrisorio. A subirne il danno sono, ancora una volta, gli italiani all’estero. Privandoci di un’informazione preziosa per il nostro legame con la terra di origine”, ha criticato la Garavini, “il Governo Berlusconi ci vuole far capire che veniamo considerati cittadini di serie B. Questa linea di Governo, che porta indietro di anni il sistema dell’informazione italiana nel mondo, va contrastata con forza. Oggi, nell’era della globalizzazione, è fondamentale recuperare e valorizzare i legami tra l’Italia e le sue comunità oltreconfine”.

“In questo senso”, ha concluso la deputata, “mi auguro che l’impegno congiunto di tutte le forze di rappresentanza possa contribuire a colmare i vuoti di questo momento difficile e ci consenta di avviare un percorso che dia prospettive e futuro ai nostri comuni obiettivi”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento