Data odierna 11-12-2017

La raccolta delle firme per chiedere le dimissioni dell’attuale presidente del consiglio italiano, lanciata nel mese di febbraio scorso dal Segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani, ha avuto...

La raccolta delle firme per chiedere le dimissioni dell’attuale presidente del consiglio italiano, lanciata nel mese di febbraio scorso dal Segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani, ha avuto uno straordinario successo anche in Svizzera. Alle oltre
dieci milioni di firme raccolte in Italia e consegnate l’8 marzo scorso a Palazzo Chigi dal segretario Bersani e dal presidente Rosy Bindi, si aggiungono ulteriori diecimila firme raccolte in tutta la Svizzera in occasione di iniziative di piazza, nei circoli e nelle
associazioni italiane, in internet e a titolo individuale. Alla raccolta si sono prodigati con grande slancio i circoli e numerose singole cittadine e singoli cittadini italiani che vivono in Svizzera.

Il Partito democratico in Svizzera ringrazia con grande soddisfazione tutte e tutti i firmatari e in particolare i protagonisti impegnati in questa straordinaria iniziativa popolare, che a scanso di equivoci manifesta anche all’estero ed in maniera
inequivocabile, anche tra i cittadini di altri paesi, lo stato di insofferenza verso l’attuale governo italiano e chiedono una svolta politica nel nostro paese, un profondo cambiamento dell’azione di governo ed un cambio di leadership del governo dell’Italia.

Il risultato della raccolta delle firme in Svizzera è stato reso noto dal PD in occasione di un’iniziativa locale, che si è svolta a Dübendorf poco distante da Zurigo, a sostegno della campagna per l’iniziativa popolare a favore del diritto di voto ai
cittadini stranieri che vivono nel cantone di Zurigo. All’iniziativa assieme al segretario nazionale Michele Schiavone, hanno partecipato l’On. Franco Narducci, il presidente del Comites di Zurigo Paolo Da Costa, la già presidente del Consiglio comunale della città di Zurigo, Fiammetta Jahreiss, il consigliere cantonale zurighese Angelo Barrile, il segretario locale del circolo PD Domenico Micieli, ed il presidente della Colonia libera italiana Franco Fragale e Gioacchino Iorio.

Partito democratico in Svizzera

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento