Data odierna 22-09-2017

Settimana corta per le commissioni parlamentari, a convocazioni ridotte per via della Festa della Liberazione di mercoledì prossimo, 25 aprile. Ad impegnarle tutte, sia alla Camera che al Senato, per...

Il documento di economia e finanza alla Camera / Le riforme costituzionali in Senato

Settimana corta per le commissioni parlamentari, a convocazioni ridotte per via della Festa della Liberazione di mercoledì prossimo, 25 aprile. Ad impegnarle tutte, sia alla Camera che al Senato, per le parti di competenza, sarà il Documento di economia e finanza 2012 varato dal Consiglio dei Ministri che approderà nell’Aula di Montecitorio giovedì 26.

Oltre al Def, la Commissione Affari Costituzionali della Camera, nelle sedute di domani e giovedì, in sede referente proseguirà l’esame del testo condiviso dai partiti di maggioranza, a firma Alfano, Bersani e Casini, contenente “Misure per garantire la trasparenza e il controllo dei bilanci dei partiti e dei movimenti politici”. In agenda anche l’attuazione dell’articolo 49 della Costituzione e la Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce il sistema europeo di sorveglianza delle frontiere (EUROSUR).

Nella seduta di domani pomeriggio, la Commissione Affari Esteri proseguirà, in sede referente, l’esame del provvedimento sulla partecipazione italiana al sesto aumento di capitale della Banca di sviluppo del Consiglio d’Europa. Quindi, insieme ai colleghi della Commissione Difesa, nell’ambito dell’esame dello schema di decreto legislativo concernente modifiche e integrazioni alla legge 9 luglio 1990, n. 185, in attuazione della direttiva 2009/43/CE sui trasferimenti all’interno della Comunità di prodotti per la difesa, come modificata dalla direttiva 2010/80/CE (Atto n. 449), verranno sentiti rappresentanti della Rete italiana per il disarmo e del movimento “Tavola della pace”.

Seduta unica, domani, per la Commissione Finanze, che proseguirà l’esame dello Schema di decreto legislativo recante modifiche e integrazioni al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 27, di attuazione della direttiva europea, relativa all’esercizio di taluni diritti degli azionisti di società quotate. ù

Sempre domani, la Commissione Affari Sociali inizierà, in Comitato ristretto, l’esame delle disposizioni per consentire l’impianto degli embrioni abbandonati giacenti presso i centri italiani di procreazione medicalmente assistita. Quindi, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sugli aspetti sociali e sanitari della dipendenza dal gioco d’azzardo, i deputati sentiranno rappresentanti dell’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI).

Anche la Commissione per le Politiche dell’Unione Europea si riunirà solo domani per esaminare, oltre al Def, lo schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva Ue relativa all’esercizio di alcuni diritti degli azionisti di società quotate.

In Senato, la Commissione Affari Costituzionali inizierà la discussione sul testo unificato presentato dal senatore Vizzini sulle riforme costituzionali riguardo forma di Governo e composizione del Parlamento. La presentazione degli emendamenti al testo sarà possibile fino a martedì 8 maggio.

Seduta unica, domani pomeriggio, per la Commissione Affari Esteri: in agenda, in sede referente, la ratifica di diversi trattati internazionali e la riforma della cooperazione.

Oggi e domani, la Commissione Finanze si occuperà del decreto ministeriale per l’individuazione delle lotterie nazionali da effettuare nell’anno 2012 e, in sede consultiva, della Legge comunitaria 2011, approvata dalla Camera.

Oggi e giovedì i giorni di lavoro della Commissione Agricoltura alle prese con i disegni di legge sulla semplificazione della normativa agricola ed agroalimentare.

In Commissione Industria, giovedì 26, è prevista l’audizione del Ministro dello sviluppo economico Corrado Passera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale, mentre i colleghi della Commissione Ambiente, domani proseguiranno l’esame del disegno di legge in materia di sfalci e potature, di miscelazione di rifiuti speciali e di oli usati nonché di misure per incrementare la raccolta differenziata, approvato dalla Camera.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento