Data odierna 18-08-2017

Nella sua seduta odierna il Consiglio federale ha approvato una modifica dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare. Le esperienze acquisite nella prassi e varie ottimizzazioni...

Il Consiglio federale approva la modifica dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare

Nella sua seduta odierna il Consiglio federale ha approvato una modifica dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare. Le esperienze acquisite nella prassi e varie ottimizzazioni introdotte o ancora necessarie nel settore dell’istruzione hanno richiesto alcune modifiche di lieve entità.
L’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM) è stata unicamente oggetto di modifiche di dettaglio in considerazione delle necessità risultate dalla prassi. L’esperienza della truppa e del lavoro di stato maggiore dei sottufficiali di professione, incorporati in una funzione di milizia, saranno, in particolare, meglio sfruttate. Pertanto, il limite di età dei sottufficiali di professione in una funzione di milizia è stato innalzato. In linea di principio, gli aiutanti in una funzione di milizia rimarranno fino alla fine dell’anno in cui compiono 36 anni (finora 32 anni), gli aiutanti di stato maggiore fino a 42 (finora 36) e gli aiutanti maggiori nonché gli aiutanti capi fino a 50 (finora 42 e 48). Inoltre, svariate istruzioni non corrispondono più alle condizioni reali. Ciò concerne ad esempio l’istruzione quale medico militare, odontoiatra militare o farmacista militare, che in seguito alla riforma di Bologna deve essere adeguata alla formazione universitaria. È stata altresì accolta la richiesta della Chiesa cattolica cristiana svizzera secondo cui anch’essa doveva essere integrata quale organizzazione partner delle Chiese nazionali nell’assistenza spirituale dell’esercito. Pertanto, l’OOPSM è stata adattata affinché in futuro la carica di cappellano sia accessibile anche ai cattolici-cristiani.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento