Data odierna 22-06-2017

“Mi piacerebbe che questo fosse un Governo ‘coraggioso’, che non avesse paura di rischiare, per questo dico che se non ce la facciamo ne prendo atto e liberi tutti. Perche’ questo...

Governo, Renzi: o è coraggioso o perdiamo la faccia

“Mi piacerebbe che questo fosse un Governo ‘coraggioso’, che non avesse paura di rischiare, per questo dico che se non ce la facciamo ne prendo atto e liberi tutti. Perche’ questo e’ un momento nel quale se la classica politica vuole essere in sintonia con le persone, con le ‘very normal people’, ha un’unica chance, quella di vivere questo momento dotata di coraggio a 360 gradi e il primo atto di coraggio e’ cambiare se stessi”. Cosi’ il premier Matteo Renzi, intervistato da Rtl 102.5.

“Io ve lo dico con molta sincerita’, in questi giorni abbiamo incontrato tanti leader internazionali e mi immagino come potrebbe essere bella l’Italia tra 5 anni se avesse un po’ di semplicita’ in piu’ e un po’ meno politica, un po’ piu’ liberta’ di azione e un po’ meno burocrazia. Io me la immagino l’Italia dei prossimi 5 anni – aggiunge – in cui smettiamo di fare i reportage sui ragazzi che vanno all’estero e iniziamo a raccontare di quanta gente viene a studiare, vivere, lavorare, crescere in Italia, perche’ siamo un paese che puo’ essere uno dei piu’ belli e straordinariamente ricchi del mondo, pero’ bisogna avere il coraggio di fare delle scelte. Quindi o questo Governo e’ coraggioso o perdiamo la faccia anche noi, e io non voglio perderla, perche’ si possono perdere tante cose nella vita ma non la faccia”, sottolinea Renzi che poi conclude: “voglio dire al nostro Paese che possiamo tornare a fare l’Italia, pero’ perche’ cio’ avvenga i primi che devono capire che la musica e’ cambiata sono i politici, perche’ se non lo capiamo noi come possiamo avere il coraggio di chiedere ai cittadini che hanno subito gli effetti della crisi di cambiare? Tornare a sognare si puo’, stiamo discutendo di grandissime sfide”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento