Data odierna 22-09-2017

“Sono onorata e grata, ma anche consapevole della responsabilità che questo ruolo comporta. Metterò tutto il mio impegno perché questa sia una campagna elettorale di successo per il PD e per...

Garavini prima donna ad essere capolista in Europa per il PD

“Sono onorata e grata, ma anche consapevole della responsabilità che questo ruolo comporta. Metterò tutto il mio impegno perché questa sia una campagna elettorale di successo per il PD e per tutti i suoi candidati in lista nella circoscrizione Estero, tutti candidati di grandi qualità”.

È questa la reazione di Laura Garavini alla sua nomina di capolista del Partito Democratico nella ripartizione Europa della circoscrizione estero. È la prima volta che una donna guida la lista del PD in Europa.

“Come PD all’estero – continua Garavini – vogliamo dare il nostro contributo per un successo del centrosinistra che creerebbe le basi per un’Italia più moderna, più giusta e più europea, ma anche per una politica che veda gli italiani all’estero come risorsa e non più come un peso”. Eletta in Parlamento per la prima volta nel 2008, Garavini nella legislatura passata è stata capogruppo del Pd in Commissione Antimafia.

Nominando Laura Garavini capolista, il partito recepisce una forte richiesta proveniente dal territorio: “sono molto grata ai coordinamenti paese del PD di Belgio, Germania, Francia, Inghilterra, Lussemburgo, Svezia ed Olanda che con la loro richiesta di rinnovamento e di rispetto della parità di genere hanno lanciato un chiaro segnale”, commenta infatti Garavini. “Credo che la mia nomina a capolista sia un’importante dimostrazione di ascolto dei territori e di rinnovamento. Adesso, con determinazione, dedichiamoci uniti alla campagna elettorale, per ottenere uno straordinario risultato che ci consenta di diventare forza di governo e di costruire finalmente un’Italia più giusta”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento