Data odierna 25-09-2017

“La chiusura degli Uffici Enit all’estero, oltre ad arrecare un notevole danno d’immagine all’Italia, indebolisce il nostro paese in una fase di difficile competizione nel mercato internazionale...

“La chiusura degli Uffici Enit all’estero, oltre ad arrecare un notevole danno d’immagine all’Italia, indebolisce il nostro paese in una fase di difficile competizione nel mercato internazionale del turismo”.

Lo ha detto Laura Garavini (Pd) nel corso del colloquio che, insieme alla senatrice Manuela Granaiola, ha tenuto con il Presidente dell’ENIT, Matteo Marzotto. La deputata Pd aveva già presentato un’interrogazione parlamentare in cui chiedeva di non chiudere le sedi di Monaco di Baviera e di Amsterdam tra le sedi estere dell’Ente a rischio chiusura.

L’incontro, spiega la parlamentare eletta in Europa, “è servito a focalizzare i danni che deriverebbero al nostro Paese nel caso in cui si procedesse ad ulteriori chiusure di sedi all’estero e a denunciare problematiche contrattuali emerse dalle chiusure già effettuate”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento