Data odierna 23-09-2017

Con un convegno il comune di Macchia Valfortore celebra i suoi figli all’estero. “Emigr-Azione. Italiani e Italiane nel Mondo, riscoprire le radici per disegnare la nuova Europa”: è...

Guarda le immagini “EMIGR-AZIONE. RISCOPRIRE LE RADICI PER DISEGNARE LA NUOVA EUROPA”

Con un convegno il comune di Macchia Valfortore celebra i suoi figli all’estero. “Emigr-Azione. Italiani e Italiane nel Mondo, riscoprire le radici per disegnare la nuova Europa”: è un appuntamento ormai consolidato quello che il Comune di Macchia Valfortore, in provincia di Campobasso, riserva ai suoi figli all’estero, con tanto di studiosi del fenomeno e l’attenzione costante delle istituzioni. Con il patrocinio della Presidenza della Regione Molise e dell’Assessorato al Turismo, Provincia di Campobasso, Unioncamere Molise, Azienda Speciale Fai, International Power, il convegno, che si terrá venerdí 13 agosto, alle ore 16, presso la Struttura Polivalente Protezione Civile, rientra nel programma delle manifestazioni celebrative della terza edizione della Festa de “I Macchiaroli nel Mondo” istituzionalizzata in seno al Consiglio Comunale.
Ma quest’anno c’è una novitá particolare perché, in chiusura dei lavori, avrá luogo la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al governatore del Molise, on. Michele Iorio, per la vicinanza umana e istituzionale, alla gente di Macchia, dentro e fuori dal Molise.
La manifestazione si aprirá con il benvenuto del Sindaco del paese, Antonio Carozza. Seguiranno i saluti istituzionali delle massime autoritá regionali, il presidente del Consiglio Regionale del Molise, Avv. Michele Picciano, e il Governatore della Regione, on. Michele Iorio.
Previsti poi gli interventi di Tiziana Grassi, giornalista e autrice Rai International, nonché studiosa dell’Emigrazione, che parlerá di “Semiotica dell’Emigrazione, tra Segni e Sogni”. La giornalista sará insignita a Bologna, il prossimo 18 settembre, del prestigioso Globo Tricolore per l’Italia, destinato alle Eccellenze Italiane nel Mondo.
“Emigrazione, singolare femminile. Declinare l’altra faccia del fenomeno” è il titolo dell’intervento del direttore del Quotidiano Internazionale “Un Mondo d’Italiania”, Mina Cappussi, di recente intervenuta alla Camera dei Deputati in un convegno sul tema organizzato dall’Onps. Giuseppe Carozza, docente di Lettere Classiche parlerá de “La Voce e l’immagine del Fortore nella memoria del macchiarolo emigrante”, mentre Gianni Spallone, docente universitario, consegnerá al pubblico, che segue ogni anno con rinnovato interesse la giornata di studio, una relazione dal titolo “A proposito di donne migranti: un’esperienza venezuelana”. Chiuderá i lavori il Presidente della Commissione Affari Comunitari della Regione Molise, Antonio Chieffo, con l’intervento “Il Molise fuori dal Molise, il filo conduttore dell’appartenenza, una risorsa per la nostra terra”. Moderatore sará Michele D’Alessandro, addetto stampa del Consiglio Regionale del Molise. Gli interventi saranno sottolineati da brani musicali che ripercorrono nel tempo le grandi ondate migratorie italiane, eseguiti da Annalisa Desiata al mandolino, Cristian Gioia alla chitarra.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento