Data odierna 12-12-2017

Questa mattina il Senato ha votato la fiducia al Governo Berlusconi, così come previsto: il vero banco di prova per l’esecutivo è infatti la Camera dove il Governo gode di una maggioranza risicata...

Questa mattina il Senato ha votato la fiducia al Governo Berlusconi, così come previsto: il vero banco di prova per l’esecutivo è infatti la Camera dove il Governo gode di una maggioranza risicata e ancora incerta a poche ore dal voto.
Il Premier ha presenziato alle dichiarazioni di voto a Palazzo Madama con tutto l’esecutivo per poi trasferirsi a Montecitorio in una Roma bloccata dai cortei dei giovani a via XX Settembre e il Parlamento cinto da un cordone di forze dell’ordine.
Quanto al voto, i senatori di Futuro e Libertà si sono astenuti, così come i tre del Svp.
A Montecitorio, il Presidente del Consiglio ha assistito a tutti gli interventi tranne quello dell’onorevole Di Pietro: quando il leader di Idv ha iniziato a parlare, il Premier ha lasciato l’Aula come quasi tutti i suoi deputati.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento