Data odierna 18-08-2017

“Le forze politiche e le istituzioni devono essere molto attente ad ascoltare il disagio reale che c’è nella nostra società e non chiudersi dentro il Palazzo”: è quanto ha affermato...

Costalli: La politica non strumentalizzi il disagio

“Le forze politiche e le istituzioni devono essere molto attente ad ascoltare il disagio reale che c’è nella nostra società e non chiudersi dentro il Palazzo”: è quanto ha affermato il presidente del Movimento Cristiano Lavoratori (MCL), Carlo Costalli, introducendo i lavori della Presidenza nazionale riunita oggi a Roma.
“Dalle proteste – prosegue – devono emergere delle proposte reali ed uno spirito costruttivo per salvaguardare una coesione sociale indispensabile al Paese in un periodo così difficile. Non è certamente con il populismo ma con la concretezza e la responsabilità che si danno risposte alla gente: questo vale per le forze politiche che non devono strumentalizzare le proteste, vale per il Governo che deve accelerare le riforme essenziali per il Paese e vale per coloro che in queste settimane cavalcano il malessere e il disagio che dilaga”.
“Come ha ricordato il Cardinal Bagnasco la politica deve recuperare la fiducia della gente: “e la fiducia nasce dai fatti, non dall’età delle persone che la fanno”. Noi lavoriamo – ha concluso Costalli – perché facce nuove e facce note, insieme, diano risposte sul lavoro, su un fisco più equo per lavoro e famiglie, sulle riforme istituzionali indispensabili al Paese”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento