Data odierna 22-08-2017

“L’Italia non aspetti di ridursi a un cumulo di macerie: ci vogliono riforme radicali. E le riforme si fanno solo con la stabilità politica: stabilità e coesione fra le principali forze politiche...

Costalli: Basta parlare solo di tasse, servono riforme radicali

“L’Italia non aspetti di ridursi a un cumulo di macerie: ci vogliono riforme radicali. E le riforme si fanno solo con la stabilità politica: stabilità e coesione fra le principali forze politiche sono le precondizioni indispensabili. Ognuno si deve assumere le proprie responsabilità di fronte al Paese”. È quanto ha affermato oggi il presidente del Movimento Cristiano Lavoratori (MCL), Carlo Costalli, incontrando a Bari i quadri dirigenti del movimento.

“Tutto il sistema Paese arranca: la burocrazia, il fisco, la giustizia, la scuola, il lavoro, gli investimenti”, ha aggiunto. “L’Italia ha bisogno di essere riorganizzata, riformata anche nel sistema istituzionale, come sottolineato dal lavoro dei saggi appena concluso, e necessita di un linguaggio di verità e di responsabilità”.

“Basta parlare solo di tasse (da mettere o da togliere), abbiamo una spesa pubblica esageratamente dilatata, incomprimibile, e manca il coraggio di tagliarla veramente, di opporsi a lobby e corporazioni: anche su questo – ha concluso Costalli – si deve parlare un linguaggio di verità, tutti, governo, forze politiche e forze sociali che devono contribuire a definire una prospettiva e non giocare a fare la parte dello “scarico di responsabilità””. (aise)

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento