Data odierna 22-09-2017

È iniziata ieri, 23 gennaio, a Lille una tre giornate di formazione per gli operatori del Patronato Ital Uil di Francia, Londra, Barcellona e Bucarest. Il corso, che proseguirà fino a domani, offre spunti...

Corso di formazione dell’ITAL per gli operatori di patronato

È iniziata ieri, 23 gennaio, a Lille una tre giornate di formazione per gli operatori del Patronato Ital Uil di Francia, Londra, Barcellona e Bucarest. Il corso, che proseguirà fino a domani, offre spunti di formazione all’insegna della sinergia tra tutti i servizi Uil anche per i connazionali all’estero.

Con il Vice Presidente Ital Uil Mario Castellengo, che parlerà dei nuovi servizi che affiancheranno la tradizionale attività del Patronato, sono a Lille anche Gabriele Di Mascio della Uim nazionale e Mirella Scardina dell’Università on line “Pegaso”, che presenteranno nuove metodologie ed opportunità di studio e di qualificazione professionale.

Inoltre, Federica Scanzani e Alessandra Donati del servizio organizzazione e fiscale del CAAF Uil Lazio, illustreranno come gestire tramite il Caaf Uil pratiche di successione e più in generale pratiche di natura fiscale per i connazionali.

Tutti gli operatori, con il supporto di Sebastiano Urgu, coordinatore nazionale Ital Uil Francia, si faranno promotori di queste nuove attività ed iniziative per garantire una sempre maggiore tutela dei diritti di chi vive all’estero.

Le giornate formative termineranno con gli aggiornamenti previdenziali sulle modifiche apportate dal decreto Monti, a cura di Anna Ginanneschi dell’Area Internazionale Ital Uil.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento