Data odierna 24-09-2017

“Abbiamo consolidato storici rapporti politici, programmato il rilancio di nuovi progetti e posto solide basi per un rapporto politico proficuo per l’Italia e per le comunità italiane in Sud America,...

Concluso il viaggio di Marino in Sud America: Consolidati i rapporti politici e rilanciati nuovi progetti per le comunità italiane

“Abbiamo consolidato storici rapporti politici, programmato il rilancio di nuovi progetti e posto solide basi per un rapporto politico proficuo per l’Italia e per le comunità italiane in Sud America, in questo caso soprattutto in Argentina e Venezuela”. Sono le parole con le quali Eugenio Marino, Responsabile nazionale PD all’estero, ha commentato il suo viaggio in Sud America, conclusosi ieri, e nel quale ha avuto una serie di incontri a Buenos Aires, Rosario, Valencia, Caracas e Puerto Cabello, sia con rappresentanti delle comunità italiane e del Partito Democratico locale, che con rappresentanti politici e istituzionali di Argentina e Venezuela.

“Alcuni degli incontri più importanti – commenta Marino – sono stati quelli con l’ex candidato alla Presidenza argentina e Presidente del Partito socialista, Hermes Binner, il Governatore di Santa Fe, Antonio Bonfatti, il sindaco di Rosario, Monica Fein, e diversi parlamentari rosarini del Partito Socialista, con i quali è stata sancita pubblicamente la piena collaborazione politica tra il PSA di Santa Fe e il Partito Democratico di Rosario, finalizzata allo sviluppo di rapporti politici, istituzionali e culturali tra la comunità italiana e le istituzioni locali, anche grazie al rilancio e rafforzamento del gemellaggio tra la città di Rosario, la Provincia di Santa Fe e la città di Torino, amministrate rispettivamente da un sindaco e da un Governatore del Partito Socialista argentino, Monica Fein e Antonio Bonfatti (di origine italiana), e da un sindaco del Partito democratico, Piero Fassino”.

“Io stesso ho consegnato al sindaco Fein e al governatore Bonfatti – spiega Marino – una lettera di Fassino con la quale si ribadisce la volontà del sindaco di Torino di sviluppare ulteriormente i rapporti tra le due città e con la grande comunità italiana e piemontese presente a Rosario e con la quale Fassino invita il sindaco Fein a venire a Torino per decidere insieme su quali nuovi progetti di collaborazione economica, culturale e sociale puntare nelle due città”.

“Il sindaco Fein si è detta felice dell’invito – racconta l’esponente PD – e ha stimolato anche il locale circolo del PD a mettersi subito al lavoro per formulare alcune proposte concrete di progetti da sviluppare con la città di Torino e che coinvolgano la comunità italiana a Rosario, in modo da portare anche queste idee al prossimo incontro in Italia con il sindaco Fassino”.

“Il circolo del PD di Rosario – ricorda al proposito Marino – già svolge alcuni servizi per la locale comunità italiana anche in collaborazione con il Ministero di Innovazione e Cultura di Santa Fe e con l’Università Nazionale di Rosario, che riguardano soprattutto l’insegnamento e la diffusione della lingua e cultura italiana, quindi siamo certi che darà anche in questa collaborazione il suo contributo di idee e progetti a favore della locale comunità italiana”.

“Nell’incontro pubblico con il Deputato Fabio Porta e il Presidente Binner – aggiunge poi Marino – davanti a numerosi parlamentari del Partito Socialista locale e di diversi rappresentati delle associazioni italiane, si è discusso anche della volontà di ricostruire e rilanciare un rapporto più forte tra Argentina e Italia, alla quale Binner ha riconosciuto un fondamentale ruolo ponte tra l’Argentina e l’Unione Europea di cui, sia l’Argentina che l’intero Sud America, hanno bisogno. E ha spiegato come questo rapporto più forte tra i due paesi e il ruolo ponte dell’Italia si possa avere soprattutto se a governare il nostro Paese sarà la Sinistra e il PD, augurandosi dunque che sia proprio il PD a vincere le prossime elezioni, anche all’estero e in Sud America, portando in parlamento due rappresentanti del PD tra le nostre comunità, perché questo aiuterebbe ulteriormente lo sviluppo di quei rapporti e di quelle politiche di cui si è detto”.

“Proprio a questo proposito – spiega Marino – abbiamo parlato con Binner della lettera del Vice Presidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella (anche lui del PD), firmata da circa 70 parlamentari del PD al Parlamento italiano ed Europeo, con la quale si chiede la ripresa del dialogo tra Argentina e Inghilterra sul caso delle isole Malvinas e della disponibilità del PD a impegnarsi in questo dialogo per una soluzione pacifica del caso che, come ha spiegato lo stesso Binner, non è solo un problema di territorialità, ma che riguarda anche le questioni attinenti la pesca e la protezione e salvaguardia ambientale”.

“La preparazione politica e organizzativa di tutti gli incontri a Rosario – conclude Marino – è stata possibile grazie all’impegno dell’esecutivo del PD Rosario, in particolare di Ana Taylor, che da lungo tempo lavora e collabora con il Partito Socialista di Santa Fe e dal 2009 è delegata all’Assemblea nazionale PD e che in questo periodo sta guidando il coordinamento del circolo insieme a Marcelo Tedesco. Mentre un lavoro importante verso le nostre comunità stanno facendo anche Mirena Krichmar, che segue le attività culturali del PD a Rosario, Marcela Parello, che si occupa dei rapporti col mondo dell’associazionismo, Ignacio Saenz, Alessandro Iacoponelli e Salvatore Finocchiaro, che da lunghi anni lavorano presso le nostre comunità e in raccordo con i partiti locali. A tutti loro va, naturalmente, il ringraziamento del Partito Democratico, non solo per quanto hanno fatto fin qui, ma anche per l’impegno e per il lavoro che si dovrà fare nella nuova fase del PD a Rosario dopo gli eventi di questi giorni”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento