Data odierna 21-09-2018

Sono stato chiusi alle 16 al al Viminale i termini per consegnare i contrassegni politici in vista del voto del prossimo 4 marzo. Sono 98 i movimenti e partiti che hanno depositato il simbolo: l’...

Chiusi i termini per consegnare i simboli: sono stati depositati 98 i contrassegni

Sono stato chiusi alle 16 al al Viminale i termini per consegnare i contrassegni politici in vista del voto del prossimo 4 marzo. Sono 98 i movimenti e partiti che hanno depositato il simbolo: l’ ultimo in extremis è stato ‘L’Italia dei diritti’ con il numero d’ordine 99, dopo il Pd con il 98, ma uno dei simboli (il 50) risulta non depositato. In tutto i cartoncini nelle bacheche al piano terra del Palazzo del Viminale sono 104, contando anche i doppioni presentati per le minoranze linguistiche e il non depositato. Inizia ora l’attività istruttoria del Viminale per integrazioni che possono venir richieste nelle prossime 48 ore.

Stamani anche il simbolo Pd e FdI
Oggi anche Fratelli d’Italia e il Partito democratico hanno depositato in contemporanea il loro simbolo al Viminale. Si tratta rispettivamente dei contrassegni numero 97 e 98. I due partiti erano tra quelli che ancora mancavano all’appello in vista della scadenza per la presentazione dei contrassegni fissata alle 16 di oggi. Nel corso del pomeriggio hanno presentato il simbolo anche ‘Italia Madre’ di Irene Pivetti, ‘La Luce del Sud’, ‘No riforma forense’, Psdi e ‘Movimento gente onesta’.

I loghi in bacheca
In mattinata sulle bacheche del piano terra erano già esposti comunque alcuni dei loghi dei partiti maggiori: Movimento 5 Stelle, Lega Nord, Casapound, Potere al popolo, Insieme, Svp, Italia agli Italiani (Forza nuova), Liberi e Uguali, Energie per l’Italia, Forza Italia, +Europa, Civica Popolare, Noi con l’Italia, Pri-Ala. Per i collegi esteri di Camera e Senato è stato poi depositato un simbolo di coalizione di Lega Nord, Fi e FdI con i cognomi di Salvini, Berlusconi e Meloni indicati nel tondo.

Il primo è il Maie, c’è anche W la Fisica
Alle 11 di venerdì mattina, primo giorno della procedura, i simboli depositati erano 8 e il primo ad arrivare in bacheca è stato quello del Maie – Movimento associativo italiani all’estero’, seguito da un’altra lista legata al voto all’estero, ‘Unital – Unione tricolore America latina’. A seguire il simbolo della lista ‘Sacro romano impero cattolico‎’ e poi quello del Movimento 5 Stelle, seguito dalla Lega Nord. Tra i tanti contrassegni alcuni spiccano quantomeno per originalità: c’è quello di “W la Fisica”, progetto presentato da un docente universitario di Ingegneria neanche quarantenne, cattedra a Praga, che punta a intercettare i cervelli in fuga tra gli expat d’Europa, così come “Free flights to Italy”, letteralmente un nome che contiene già un programma.

(Al. Tr.)

fonte: ilsole24ore

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento