Data odierna 19-07-2018

“Infastidisce il continuo appellarsi alla sacralità della vita privata del Premier da parte dei referenti del PdL, che dovrebbero piuttosto capire che vita privata non significa “licenza...

Guarda le immagini CASO RUBY/ DI BIAGIO (FLI): A RISCHIO LA DIGNITA DELL’ITALIA ANCHE ALL’ESTERO

“Infastidisce il continuo appellarsi alla sacralità della vita privata del Premier da parte dei referenti del PdL, che dovrebbero piuttosto capire che vita privata non significa “licenza a delinquere” soprattutto quando si parla di un capo di governo”. A dichiararlo è l’onorevole Aldo Di Biagio, deputato Fli, secondo cui “la cosa ancora più imbarazzante è assistere a questo sciame di banditi, omuncoli di malaffare che sembrano essere coinvolti in ogni vicenda del Premier e che fanno toccare con mano quanto si sta cadendo in basso e quanta vergogna l’intero Paese sta provando in questo momento”.
“Se diamo un’occhiata ai giornali esteri – continua Di Biagio – ci rendiamo conto del livello basso raggiunto dall’immagine dell’Italia in queste ore e mi chiedo che tipo di aspetto culturale prima ancora che politico rimarrà del nostro Paese non solo nei confronti della comunità internazionale ma nei confronti degli italiani stessi e delle nuove generazioni. Provo disgusto per quanto sta emergendo dalle indagini, e che mettono a nudo una cultura di amoralità che purtroppo stenta ad arginarsi, ma che rischia di riflettersi anche sulle persone oneste che lavorano per questo Paese e per la sua rinascita politica ed economica. Ma provo anche imbarazzo per un Premier la cui superficialità, e per certi versi ingenuità, oltre ad aver portato alla deriva l’immagine del nostro Paese rischia di portare alla deriva anche se stesso”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento