Data odierna 12-12-2017

L’Aula di Montecitorio ha oggi votato la proposta di legge sui trattamenti speciali di disoccupazione in favore dei lavoratori frontalieri italiani in Svizzera rimasti disoccupati a seguito della...

Braga (PD): “Ok della Camera. Primo passo importante verso i lavoratori frontalieri italiani rimasti disoccupati. Proseguiamo in questa direzione”

L’Aula di Montecitorio ha oggi votato la proposta di legge sui trattamenti speciali di disoccupazione in favore dei lavoratori frontalieri italiani in Svizzera rimasti disoccupati a seguito della cessazione del rapporto di lavoro, portando a compimento un progetto di legge unitario costruito a partire da diverse proposte di legge tra cui quella a prima firma del PD Narducci e della deputata comasca Braga.

“Un primo importante passo, ottenuto grazie alla volontà del Parlamento e superando anche il parere negativo della Ragioneria dello Stato sulla copertura finanziaria del provvedimento, grazie al quale si è avuta la garanzia, almeno per il 2012, della destinazione vincolata della gestione separata nonostante, come sappiamo, all’INPS giacciono circa 300 milioni di euro destinati a tutelare i lavoratori frontalieri dalla perdita del lavoro”. E’ quanto dichiarato subito dopo l’approvazione della proposta di legge alla Camera, dall’on. Chiara Braga del Partito Democratico.

“Anche l’allungamento dei tempi di erogazione del trattamento per i lavoratori over 55 – continua la Braga – è un risultato importante, che in parte riduce la disparità rispetto ai lavoratori svizzeri. La battaglia del PD comunque continuerà con decisione su questo fronte, anche riguardo all’iscrizione dei lavoratori frontalieri nelle liste di mobilita”.

“Con il voto di oggi – conclude la deputata lariana – si è aperta una strada importante, occorre proseguire in questa direzione per dare le giuste garanzie ad un pezzo essenziale dell’occupazione dei nostri territori rappresentata dalle migliaia di lavoratori frontalieri”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento