Data odierna 23-09-2017

“Non approvare il rendiconto dello Stato è stato il primo atto irresponsabile. Non trarne le conseguenze politiche è un tragico errore di cui pagheremo le conseguenze, di cui il Paese pagherà...

Berlusconi alla camera/ Fedi (PD): l’assenza vera è quella della maggioranza

“Non approvare il rendiconto dello Stato è stato il primo atto irresponsabile. Non trarne le conseguenze politiche è un tragico errore di cui pagheremo le conseguenze, di cui il Paese pagherà le conseguenze.

Pensare di “rappezzare” tutto con l’ennesimo voto di fiducia è il secondo tragico errore”. Ne è convinto l’onorevole Marco Fedi (Pd) che come tutti i colleghi del Pd – ad eccezione dei radicali – ha disertato l’Aula durante l’intervento con cui Berlusconi ha chiesto il voto di fiducia al suo Governo che verrà votato domani mattina.

“Sull’approvazione del bilancio dello Stato come del suo consuntivo, non possono e non devono verificarsi errori di percorso”, prosegue Fedi che sottolinea: “l’assenza delle opposizioni da Montecitorio, oggi, non è un atto che offende lo Stato o il Parlamento. La maggioranza, invece, offende le prerogative del Parlamento mettendo in scena un voto di fiducia che si è trasformato in una sorta di festival delle richieste, dalla Lega Nord a Popolo e Territorio a singoli parlamentari del PdL. Non concedere la fiducia a questo Governo – conclude – è invece un atto di responsabilità”.

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento