Data odierna 24-09-2017

“La risposta del Governo è semplicemente disarmante”. Deputata del Pd eletta in Europa, Laura Garavini torna a commentare la risposta del Sottosegretario Manticasulla cancellazione del lettorato...

“La risposta del Governo è semplicemente disarmante”. Deputata del Pd eletta in Europa, Laura Garavini torna a commentare la risposta del Sottosegretario Manticasulla cancellazione del lettorato d’italianistica all’Università di Mannheim. Se ieri la deputata parlava di “ingiustificato ottimismo”, oggi rincara sostenendo che “il Sottosegretario giustifica la chiusura con argomenti burocratici e continua a operare tagli sconsiderati. Il lettorato a Mannheim ha rappresentato fino ad oggi a un chiaro interesse per le comunità italiane residenti nel bacino Rhein-Necker. Interessi che non sono solo culturali, ma anche economici: nella regione hanno sede importanti industrie come la Boehring o la BASF che da tempo collaborano con la facoltà d’italianistica e che hanno inserito fino ad ora i giovani laureati di origine italiana nel proprio personale”.
“I fatti – prosegue Garavini – ci dicono che i seminari d’italiano godevano di un crescente successo. Offrire corsi d’italiano d’alto livello presso le università locali significa avvicinare giovani italiani e stranieri alla lingua e cultura italiana creando un indotto che può produrre consistenti benefici al nostro Paese. Tra l’altro a Mannheim il Governo non ha solo eliminato il lettorato. Attraverso la chiusura dell’Agenzia consolare ha proceduto contemporaneamente alla soppressione di altri servizi essenziali. Insomma, – conclude – è sconfortante constatare come passo dopo passo il Governo italiano stia abbandonando la sua comunità”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento