Data odierna 23-09-2017

IL MINISTRO FRATTINI RIFERISCE SU COME “RAFFORZARE IL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE ECONOMICHE”/ IN SENATO IL VOTO ALL’ESTERO E RIFORMA DI COMITES E CGIE  Con le audizioni di carabinieri...

IL MINISTRO FRATTINI RIFERISCE SU COME “RAFFORZARE IL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE ECONOMICHE”/ IN SENATO IL VOTO ALL’ESTERO E RIFORMA DI COMITES E CGIE  Con le audizioni di carabinieri e guardia forestale, domani mattina alla Camera inizierá la settimana di lavoro della Commissione Affari Costituzionali chiamata ad esaminare le proposte di legge sul riordino delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate. All’ordine del giorno, in sede referente, figura ancora l’esame delle norme in materia di cittadinanza e del divieto di indossare burqa e niqab. Mercoledí ancora audizioni, questa volta di rappresentanti degli enti territoriali, nell’ambito dell’esame dello schema di decreto sul regolamento di attuazione in materia di servizi pubblici locali di rilevanza economica, mentre giovedí verrá predisposto il programma dei lavori per il periodo luglio – settembre.
Audizioni anche per Commissione Giustizia che, convocata da domani a giovedí, sentirá magistrati e direttori di carcere nell’ambito dell’esame delle disposizioni a tutela del rapporto tra detenute madri e figli minori. In sede referente proseguirá la discussione del ddl intercettazioni e sulla responsabilitá civile dei magistrati.
La Commissione Affari Esteri inizierá la nuova settimana domani con l’audizione dei rappresentanti di Amnesty International sul Rapporto annuale 2010 sulla situazione dei diritti umani nel mondo. Mercoledí, invece, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui problemi e le prospettive del commercio internazionale verso la riforma dell’OMC, verrá sentito il Vice Direttore Generale della Direzione Generale per il Commercio della Commissione europea, Péter Balás. Giovedí, infine, la commissione inizierá l’esame del Programma legislativo e di lavoro della Commissione europea per il 2010 e programma di 18 mesi del Consiglio dell’Unione europea presentato dalle Presidenze spagnola, belga e ungherese.
Ad impegnare la Commissione Finanze sará invece l’esame delle disposizioni in materia di paritá di accesso agli organi delle societá quotate in mercati regolamentati. Convocati da domani a giovedí, i deputati sentiranno esperti del settore nell’ambito del ddl sui contratti di credito ai consumatori e di quello sul sistema di prevenzione delle frodi nel settore assicurativo.
Anche la Commissione Lavoro si riunirá da domani a giovedí: in agenda l’esame delle norme per la prosecuzione del rapporto di lavoro oltre i limiti di etá per il pensionamento di vecchiaia, ma anche quello delle norme in favore del personale a contratto in servizio presso le rappresentanze italiane all’estero.
La Commissione Affari Sociali, dal canto suo, si occuperá di riconoscimento e sostegno alle comunitá giovanili, randagismo e assistenza in favore delle persone affette da disabilitá grave prive del sostegno familiare. Giovedí, poi, il sottosegretario per la salute, Eugenia Maria Roccella, riferirá sulla recente iniziativa assunta dal Ministero della salute per la redazione del “Libro bianco sugli stati vegetativi e di minima coscienza”.
Toccherá alla Commissione per le Politiche dell’Unione Europea sentire domani rappresentanti di Cisl e Upi nell’ambito dell’esame del “Programma legislativo e di lavoro della Commissione europea per il 2010 e programma di 18 mesi del Consiglio dell’Unione europea, presentato dalle Presidenze spagnola, belga e ungherese”. Mercoledí, invece, sará il Ministro degli esteri, Franco Frattini, ad intervenire nell’ambito dell’esame congiunto della comunicazione della Commissione europea “Rafforzare il coordinamento delle politiche economiche” seguito dal collega Maurizio Sacconi e da rappresentanti della UGL nella seduta di mercoledí e dal Vice Direttore generale della Banca d’Italia, Ignazio Visco, giovedí.
In Senato, la Commissione Affari Costituzionali, convocata da domani a giovedí, in sede deliberante proseguirá la discussione congiunta dei disegni di legge sul riconoscimento della lingua italiana dei segni. Il solito odg fiume caratterizza i lavori in sede referente: vi figurano ancora i ddl sulla riforma elettorale e sul voto all’estero, sul referendum abrogativo e sull’inno d’Italia.
Seduta unica, domani, per la Commissione Affari Esteri che, in sede consultiva inizierá l’esame congiunto dei disegni di legge-delega al Governo per l’emanazione del codice penale delle missioni militari all’estero. in sede referente, prosegue l’iter dei ddl Fedi e Giai sui diritti sindacali di particolari categorie di personale del Mae; di quelli sulla partecipazione dell’Italia all’incremento delle risorse del Fondo monetario internazionale; dei ddl di ratifica di alcuni accordi internazionali e della riforma di Comites e Cgie.
Mercoledí e giovedí i giorni di lavoro della Commissione Agricoltura alle presene con la questione inerente alla valutazione dell’impatto delle micotossine sulla filiera agroalimentare del grano duro, ma anche con le problematiche inerenti al comparto zootecnico, con particolare riguardo al settore dei suini e a quello dei bovini.
I colleghi della Commissione Industria si riuniranno, invece, domani e mercoledí per proseguire due indagini conoscitive: sulla condizione competitiva delle imprese industriali italiane e sulla dinamica dei prezzi della filiera dei prodotti petroliferi.
Convocata da domani a giovedí, la Commissione Territorio ed Ambiente, in sede referente inizierá l’esame del ddl recante misure urgenti per il differimento di termini in materia ambientale e di autotrasporto, nonché per l’assegnazione di quote di emissione di CO2, approvato dalla Camera. Quindi, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle problematiche relative alle fonti di energia alternative e rinnovabili, sentirá rappresentanti dell’Istituto Bruno Leoni.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento