Data odierna 21-09-2017

La “Dante” in prima fila. Numerose le iniziative comunicate promosse dai Comitati italiani ed esteri. Sugli scudi il cinema italiano: nello Zimbabwe si apre con “Ti amo in tutte le lingue del...

La “Dante” in prima fila. Numerose le iniziative comunicate promosse dai Comitati italiani ed esteri. Sugli scudi il cinema italiano: nello Zimbabwe si apre con “Ti amo in tutte le lingue del mondo” di Leonardo Pieraccioni.

Si apre lunedì 18 ottobre la decima edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, promossa dalla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri in collaborazione con l’Accademia della Crusca sul tema “Una lingua per amica: l’italiano nostro e degli altri”. Come ogni anno, anche in questa edizione è prevista un’ampia partecipazione dei Comitati della Società Dante Alighieri.

Sugli scudi il cinema italiano, con rassegne in Argentina, Bolivia – a La Paz è in programma una serata in omaggio a Dario Argento -, Brasile, Finlandia, Francia – con l’esordio delle “Giornate del Cinema Italiano” a Montauban – e Zimbabwe, nella cui capitale Harare sarà il successo di Leonardo Pieraccioni, “Ti amo in tutte le lingue del mondo”, ad aprire le danze. La preferenza per l’Opera ha prevalso nella tedesca Friburgo, a Spalato, con un’esecuzione degli studenti del Conservatorio, e a Città del Capo, dove si svolgerà un ciclo di incontri dedicati al “Paese del Belcanto” e alla nascita e sviluppo dell’opera lirica in Italia. La storia del Palio di Siena sbarca a Cuba e il fascino di Caravaggio spopola a Johannesburg, Skopje, Malaga e Montecarlo; dalla Francia al Cile, dalla Svizzera al Kazakistan, dalla Repubblica Ceca alla Romania passando per Austria, Belgio, Nuova Zelanda, Australia e Russia, si alterneranno convegni, conferenze, incontri, concorsi, mostre e presentazioni di libri, con uno sguardo particolarmente attento alla lingua italiana e alla letteratura dell’emigrazione. A Seattle la “Dante” realizzerà conferenze e dibattiti su Michelangelo e sulla Divina Commedia; ad Amman spicca il Convegno sullo stato attuale della traduzione letteraria tra Giordania e Italia.

Le manifestazioni previste in Italia saranno caratterizzate dall’attiva partecipazione delle scuole attraverso concorsi, incontri letterari e spettacoli. A Roma, in particolare, i protagonisti saranno gli studenti che, con riferimento al tema della “Settimana”, presenteranno testi, in poesia e in prosa, di autori che, pur non essendo nati in Italia o non avendo, comunque, l’italiano come lingua madre, scrivono le loro opere in italiano, rientrando così a pieno titolo nella nostra letteratura.

Tutte le iniziative promosse dai Comitati della Società Dante Alighieri sono visibili sul sito www.ladante.it. Per informazioni: www.esteri.it, www.estericult.it.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento