Data odierna 23-10-2017

Oggi, giovedí 19 agosto, ricorre la seconda Giornata Mondiale dell’Aiuto Umanitario, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel dicembre 2008, in memoria di Sergio Vieira...

Oggi, giovedí 19 agosto, ricorre la seconda Giornata Mondiale dell’Aiuto Umanitario, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel dicembre 2008, in memoria di Sergio Vieira de Mello, ucciso nell’attentato all’Hotel Canal il 10 agosto 2003 a Bagdad. A ricordarlo è l’Unhcr in una nota in cui si spiega che l’obiettivo della Giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle attivitá di assistenza umanitaria nel mondo e di onorare gli operatori che hanno perso la vita o che sono stati feriti nel corso del proprio lavoro.
“Per molti anni – si sottolinea da Ginevra – gli operatori umanitari hanno fatto affidamento sul riconoscimento della loro condizione di neutralitá ed indipendenza come presupposto per poter operare ovunque nel mondo e aiutare chi si trova in una situazione di bisogno. Sempre più spesso, tuttavia, si sta diffondendo la percezione erronea che l’aiuto umanitario provenga esclusivamente da organizzazioni occidentali o che sia in qualche modo influenzato da specifiche visioni ideologiche o religiose del mondo. Sebbene tale visione sia errata, si sta purtroppo diffondendo in molte regioni. Il risultato più evidente di tale percezione è il crescente numero di attacchi mirati nei confronti degli operatori umanitari che ogni anno vengono uccisi e feriti in misura sempre maggiore. Questa situazione nuoce ai più poveri e alle persone più vulnerabili”.
Quest’anno, la comunitá umanitaria ha quindi deciso di celebrare la Giornata per accrescere consapevolezza su cosa significhi essere un operatore umanitario, attraverso racconti e descrizioni sui rischi che spesso si trovano ad affrontare nonché sui principi di umanitá, neutralitá, imparzialitá e indipendenza a cui si ispirano. La giornata sará celebrata in tutto il mondo con eventi, concerti e commemorazioni.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento