Data odierna 23-09-2017

CON I COLLEGHI DEL CANTONE DEI GRIGIONI Giornata in trasferta per la Giunta altoatesina, ospite ieri, 17 marzo, del governo del Cantone dei Grigioni. Nell’incontro, la Giunta provinciale ha parlato in...

CON I COLLEGHI DEL CANTONE DEI GRIGIONI

Giornata in trasferta per la Giunta altoatesina, ospite ieri, 17 marzo, del governo del Cantone dei Grigioni. Nell’incontro, la Giunta provinciale ha parlato in particolare delle questioni riguardanti i circa 500 pendolari venostani che per lavoro fanno la spola tra Alto Adige e Cantone dei Grigioni. I due Governi intendono chiarire in primo luogo aspetti di natura fiscale, come ad esempio il rimborso in tempi rapidi di quote relative al versamento delle imposte in Svizzera.

A Castel Tarasp e a Scuol, località della Bassa Engadina, il governo cantonale, guidato da Claudio Lardi, ha infatti invitato la Giunta altoatesina ad approfondire iniziative di comune interesse nei vari settori pubblici.
“È importante per noi mantenere contatti di lavoro costanti con le Regioni limitrofe e questo vale in particolare con i nostri vicini svizzeri”, ha spiegato il presidente Durnwalder nel corso dell’incontro istituzionale.
Alto Adige e Grigioni presentano infatti situazioni e esigenze simili in diversi campi. “Siamo aree di confine e di montagna, -ha aggiunto – la cui economia si basa in larga misura su una struttura turistica ben funzionante”.
La collaborazione ruota attorno a numerosi progetti Interreg, a cominciare dal marketing turistico alla promozione di sentieri ed escursioni, a iniziative congiunte nel settore del turismo culturale. “Nel quadro del programma europeo Interreg con la Svizzera abbiamo a disposizione 40 milioni di euro che utilizziamo per avviare o consolidare misure concrete”, ha ricordato Durnwalder nei colloqui.
Uno dei progetti centrali riguarda il possibile collegamento della ferrovia della Venosta con la ferrovia retica. “Va valutata seriamente – ha confermato il Presidente della Provincia – l’opportunità di creare un collegamento via treno tra Malles e Zernez, perché rappresenta un’occasione non solo sul piano turistico ma anche per raggiungere l’area di Zurigo”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento