Data odierna 22-09-2017

Il Ticino rimane la regione elvetica con i salari più bassi: secondo l’ultima indagine sul budget delle economie domestiche, pubblicata oggi dall’Ufficio federale di statistica (UST), i redditi...

Secondo l’UST, in Ticino il lavoro vale meno

Il Ticino rimane la regione elvetica con i salari più bassi: secondo l’ultima indagine sul budget delle economie domestiche, pubblicata oggi dall’Ufficio federale di statistica (UST), i redditi da attività lavorativa dipendente erano, nel periodo 2009-2011, di 5261 franchi al mese in Ticino per ogni nucleo famigliare, contro una media Svizzera di 6294 franchi.

Sotto la media si trovano anche l’Espace Mittelland (con 5969 franchi) e la Svizzera orientale (con 6015 franchi). Le paghe più elevate sono versate a Zurigo (6767 franchi). Seguono la Svizzera centrale (6681), la Svizzera nord-occidentale (6442) e la Regione del Lemano (6336).

Il Ticino si trova all’ultimo posto anche per quel che concerne il reddito disponibile (la somma di tutti i redditi – da attività indipendente, dipendente più le varie rendite – meno i contributi sociali, le imposte e la cassa malati) con 6129 franchi. A livello nazionale tale dato è di 6741 franchi.

Togliendo dal reddito disponibile le spese di consumo e gli oneri assicurativi non obbligatori, in tasca alle famiglie ticinesi rimangono 904 franchi. A livello svizzero il risparmio è di 1183 franchi. Coloro che riescono a mettere da parte più soldi sono gli abitanti della Svizzera centrale (1483 franchi), seguiti dai quelli della Svizzera nord-occidentale (1315), della Svizzera orientale (1307) e dagli zurighesi (1290). Sotto la media i residenti della Regione del Lemano (1036) e dell’Espace Mittelland (991).

Rispetto alla rilevazione precedente (concernente il periodo 2006-2008), il reddito da attività lavorativa dipendente in Ticino è cresciuto di 543 franchi (a livello nazionale: +546), il reddito disponibile di 417 franchi (Svizzera: +403) e il risparmio di 109 franchi (Svizzera: +270)

Lo studio dell’UST evidenzia anche che a livello svizzero (il dato per anno è disponibile solo a livello nazionale) tra il 2009 e il 2011 il reddito disponibile è salito di 100 franchi (a 6750). Tra il 2006 e il 2011 l’aumento è di 650 franchi (+10,6%). Tale dato è superiore all’incremento registrato dall’inflazione registrato nello stesso periodo (+3,6%). (Tio)

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento