Data odierna 23-09-2017

Presa dalla disperazione di non avere denaro per mangiare, si è armata di un piccone e ha spaccato il distributore automatico di bevande all’interno del Centro di igiene mentale di Sant’Egidio...

Presa dalla disperazione di non avere denaro per mangiare, si è armata di un piccone e ha spaccato il distributore automatico di bevande all’interno del Centro di igiene mentale di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo), e ha racimolato 80 euro: ai carabinieri che l’hanno bloccata all’esterno della struttura, G.P., incensurata, invalida e disoccupata di 52 anni, ha ammesso di averlo fatto per fame.

Non ha potuto evitare le manette per furto aggravato, ma i carabinieri hanno fatto un colletta in caserma per procurarle del denaro e farla mangiare. I militari hanno sorpreso la donna mentre usciva dai locali della struttura sanitaria, che aveva forzato l’ingresso poco prima e sfasciato la macchinetta del caffé.

Di fronte alla disarmante ammissione della donna, i militari hanno raccolto denaro per aiutarla. E’ stata comunque arrestata e tenuta in cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento