Data odierna 24-10-2017

Ieri, domenica 21 maggio la Svizzera ha approvato la prima fase di attuazione della “Strategia energetica 2050″, un piano di revisione per tappe della legge sull’energia che prevede di ridurre...

La Svizzera approva l’abbandono graduale dell’energia nucleare

Ieri, domenica 21 maggio la Svizzera ha approvato la prima fase di attuazione della “Strategia energetica 2050″, un piano di revisione per tappe della legge sull’energia che prevede di ridurre il consumo di elettricità nel paese, di aumentare l’efficienza energetica, di promuovere la produzione da fonti rinnovabili e, dunque, di abbandonare gradualmente l’energia nucleare. La percentuale dei favorevoli ha raggiunto il 58,2 per cento e quella dei contrari il 41,8 per cento: su 26 cantoni solo quattro hanno rifiutato la nuova legge. L’affluenza è stata del 42,3 per cento, nella media delle ultime votazioni in un paese dove gli elettori e le elettrici sono chiamati a votare su diverse questioni tre o quattro volte all’anno.

Leggi di più…

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento