Data odierna 25-09-2017

Nelson Mandela è morto. L’eroe simbolo del Sud Africa e della lotta pacifica contro l’apartheid si è spento serenamente questa notte a 95 anni nella sua casa di Johannesburg. A darne mestamente...

È morto Mandela: Il mondo intero piange la scomparsa dell’eroe anti-apartheid

Nelson Mandela è morto. L’eroe simbolo del Sud Africa e della lotta pacifica contro l’apartheid si è spento serenamente questa notte a 95 anni nella sua casa di Johannesburg.
A darne mestamente l’annuncio il presidente sudafricano Zuma, che ha indetto il lutto nazionale ed annunciato funerali di Stato per l’uomo al quale, ha detto, “tutto il mondo sarà per sempre grato”.

27 anni spesi nella prigione di Robben Island, dove fu costretto dal regime segregazionista, ed una vita dedicata alla riconciliazione del suo popolo, Madiba – come lo chiamavano affettuosamente i sudafricani – è stato salutato dal suo popolo, che subito dopo l’annuncio di Zuma si è raccolto dinanzi alla sua casa per rendere omaggio all’uomo che all’apartheid ed al razzismo ha saputo rispondere con messaggio, indimenticato, di perdono e riconciliazione. Non a caso nel 1993 ricevette il Nobel per la Pace insieme a Frederik De Klerk, che l’anno seguente, durante le prime elezioni multirazziali nella storia del Paese, fu eletto al suo fianco vicepresidente del primo capo di Stato nero del Sud Africa, Mandela appunto.
Immediate le voci di cordoglio dei leader del mondo. Il primo forse è stato il presidente Barack Obama, anche lui primo presidente afroamericano degli Stati Uniti. “Abbiamo perso uno degli uomini più coraggiosi e influenti dell’umanità”, ha detto un commosso Obama. “Non posso immaginare la mia vita senza l’esempio di Mandela”.
“La scomparsa di Nelson Mandela ha destato profonda emozione nel popolo italiano”, ha detto il presidente del Consiglio italiano, Enrico Letta, che ha salutato Mandela come “un esempio di generoso impegno in favore dei diritti e delle ragioni dell’integrazione”.
“Una grande luce si è spenta nel mondo”, gli ha fatto eco il premier britannico David Cameron, che ha definito Mandela “un eroe del nostro tempo”. Di “magnifico combattente” e di un “eccezionale protagonista della resistenza contro l’apartheid” ha parlato il presidente francese Francois Hollande. Mentre il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, lo ha definito “un gigante per la giustizia e fonte di ispirazione per l’umanità”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento