Data odierna 19-06-2018

“Odisseo, sulle orme di Ulisse – Tra miti, storia, leggenda e realtà”: è il titolo dell’originale iniziativa organizzata dall’Accademia Internazionale dei Dioscuri di Taranto (insieme al...

Guarda le immagini Mostra itinerante “I Maestri italiani del colore”

Mostra itinerante “I Maestri italiani del colore”

“Odisseo, sulle orme di Ulisse – Tra miti, storia, leggenda e realtà”: è il titolo dell’originale iniziativa organizzata dall’Accademia Internazionale dei Dioscuri di Taranto (insieme al Comune di Rocca Imperiale), a cui parteciperà Antonio Giovanni Mellone. Nell’ambito della Mostra Itinerante “I Maestri Italiani del colore”, da giugno a luglio, l’opera “Convers-azione” del giornalista/pittore sarà a bordo di un catamarano a vela, insieme a quelle di una ristretta cerchia di altri pittori invitati, per navigare sulle tracce dell’eroe omerico. Sull’imbarcazione, oltre allo skipper, saliranno anche la storica d’arte Olga Maiorano, un videomaker, un medico e alcuni studenti dell’Istituto Alberghiero Paritario “Antonin Carême” di Rocca Imperiale, che faranno parte dell’equipaggio. Per i partecipanti sono in programma anche visite culturali nei siti storici toccati dall’imbarcazione, come quello archeologico del Metaponto.

La partenza di questa singolare nave dell’arte made in Italy è fissata per il 9 giugno da Rocca Imperiale. Dopo due soste, a Marina di Pisticci e poi a Taranto, il catamarano, con il suo carico pittorico, proseguirà verso la Grecia per raggiungere, tra gli altri porti, quello di Parga, cittadina a guardia del Fiume Acheronte e del Necromanzio. Una tappa verrà fatta all’Isola di Lefkada, mentre l’arrivo è previsto ad Itaca, il 15 luglio, al Porto di Vathi, capoluogo dell’Isola e sito archeologico di Exogi, dove sono state trovate le mura del Palazzo di Ulisse.

Lo scopo della traversata è quello di far conoscere selezionate opere d’arte italiane in tutti i porti toccati dal natante, tramite l’esposizione delle stesse a poppa. Le autorità dei vari scali d’approdo, salite a bordo, riceveranno la litografia dell’opera di ogni pittore in mostra, mentre agli autori, alla fine della traversata, verranno consegnati una cartella litografica del loro quadro, contrassegnata dai timbri del luoghi della rotta, un filmato riguardante il viaggio del catamarano e una pergamena del “Premio Odisseo 2018 – Sulle orme di Ulisse”.

L’artista Antonio Giovanni Mellone, appassionato cultore dei poemi omerici, ringraziando per la preferenza il professor Salvatore Russo, presidente dell’Accademia, si è dichiarato entusiasta dell’iniziativa, che riporta l’arte nelle località dove è nata. La sua scelta dell’opera “Convers-azione”, un acrilico su tela del 2013, si deve al fatto che i personaggi rappresentati hanno anatomie classicheggianti e colori mediterranei.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento