Data odierna 24-10-2018

Un evento originale nel panorama italiano dedicato a questa particolare forma di scrittura che ruoterà attorno al tema Raccontare il corpo. Materia, pensiero, identità. Il programma che si snoda tra...

CARPI – FESTA DEL RACCONTO XIII edizione | 23 – 27 maggio 2018

Un evento originale nel panorama italiano dedicato a questa particolare forma di scrittura che ruoterà attorno al tema Raccontare il corpo. Materia, pensiero, identità.

Il programma che si snoda tra Carpi e i comuni di Campogalliano, Novi di Modena e Soliera, vedrà protagonisti, tra gli altri, Kader Abdolah, Daria Bignardi, Federico Buffa, Concita De Gregorio, Paolo Giordano, Paolo Mieli, Gad Lerner, Francesco Piccolo, Clara Sanchez e Beppe Severgnini.

Dal 23 al 27 maggio 2018, a Carpi e nei comuni limitrofi di Campogalliano, Novi di Modena e Soliera torna la FESTA DEL RACCONTO, giunta alla sua XIII edizione.

La Festa del racconto è un evento originale nel panorama italiano, dedicato a questa particolare forma di scrittura e viene realizzato  grazie al contributo di Fondazione CR Carpi e organizzata dalla Biblioteca Multimediale “A. Loria” in collaborazione con la Fondazione Campori, gli istituti culturali e gli assessorati alla Cultura dei comuni di Carpi, Campogalliano, Novi di Modena e Soliera, e ruota attorno al tema del corpo, inteso nella sua complessa composizione di materia, pensiero e identità, prendendo in considerazione, oltre alla fisicità, anche la psiche, l’io collettivo e individuale, il processo di costruzione dell’identità.

Questo argomento sarà analizzato insieme ai grandi nomi italiani e internazionali della cultura quali Kader Abdolah, Daria Bignardi, Federico Buffa, Concita De Gregorio, Paolo Giordano, Paolo Mieli, Gad Lerner, Francesco Piccolo, Clara Sanchez, Beppe Severgnini e tanti altri, con un programma che vedrà occasioni di analisi e approfondimento critico, che si allargherà verso l’ambito artistico e coinvolgerà le giovani generazioni con una serie d’iniziative appositamente studiate per loro.

Come afferma Simone Morelli, vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Carpi, “La Festa del Racconto rappresenta un tassello importante del sistema-Carpi: la visione, cioè, di una città in cui cultura, turismo, economia e alta qualità della vita si integrano in un modello virtuoso, che trova nella partecipazione dei cittadini il suo punto d’incontro. Dalla moda alle mostre, dal buon cibo ai tanti appuntamenti culturali di grande rilevanza, la nostra città si configura come un centro creativo in cui ideazione e produzione camminano a fianco, e dove il dialogo e i reciproci stimoli tra i vari settori della vita della comunità consentono quel continuo rinnovamento che la nostra contemporaneità rende necessario”.

La Festa del Racconto vivrà la sua giornata inaugurale mercoledì 23 maggio, alle ore 21.00. Al Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera, Gad Lerner parlerà di Concetta. Una storia operaia (Feltrinelli), un’inchiesta sul mondo del lavoro odierno in Italia, che prende spunto dalla storia della donna che si è data fuoco all’Inps di Torino.

Numerosi sono gli appuntamenti che si terranno nel centro storico e nei Cortili di Palazzo dei Pio a Carpi. In particolare si segnala quello di Concita De Gregorio (venerdì 25 maggioore 18.30) che aprirà ufficialmente la rassegna a Carpi incontrando il pubblico in occasione dell’uscita di Princesa e altre regine. 20 voci per le donne di Fabrizio De André.  Un progetto della giornalista e scrittrice che assieme ad altre 20 autrici ha provato a re-immaginare le donne cantate da De André, la loro capacità di trasformare il dolore in forza e che oggi ci pongono nuove domande per trovare un nuovo cammino e  una nuova voce.

Molto ricco è il programma pomeridiano di sabato 26 maggio; tra gli ospiti più attesi Daria Bignardi (ore 17.00), giornalista, autrice televisiva, già direttrice di Rai tre, che presenterà il suo libro Storia della mia ansia; la giornata proseguirà con il reading di Francesco Piccolo (ore 18.30), scrittore e sceneggiatore italiano tra i più apprezzati, le cui opere hanno vinto importanti riconoscimenti come il Premio Strega, il David di Donatello, il Nastro d’argento, e si concluderà con Federico Buffa e i suoi racconti di sport (ore 21.00).

 

Tra gli incontri carpigiani di domenica 27 maggio (ore 10.00) è da ricordare quello con Paolo Mieli, storico, saggista ed ex direttore del Corriere della Sera che dialogherà con Pierluigi Senatore de Il caos italiano. Alle radici del nostro dissesto, ovvero il racconto dell’incapacità del popolo italiano di darsi una educazione civica a politica e di cercare una vera alternanza politica, alla radice di ogni sana democrazia e quello con Beppe Severgnini (ore 15.30), giornalista e direttore di 7-Corriere della Sera che parlerà del racconto giornalistico, e in particolare del racconto digitale, tema di estrema attualità e che ben si inserisce nella disamina del genere racconto, come tema portante della manifestazione.

Seguirà Paolo Giordano (ore 17.00) che presenterà Divorare il cielo in uscita a maggio 2018, romanzo di formazione, storia d’amore e di amicizia.

La Rassegna, aperta da Concita De Gregorio, si chiude con un’altra voce femminile, la scrittrice spagnola Clara Sánchez (ore 15.30). L’autrice de Il profumo delle foglie di limone porterà a Carpi le suggestioni della sua più recente fatica letteraria, L’amante silenzioso (Garzanti).

 

Ritorna anche la rassegna “I dialoghi del cortile”, che intende approfondire il tema del corpo attraverso dialoghi tra autori di narrativa italiana  e tra editori ed esperti che si confrontano sulle opere  di recente pubblicazione, stimolati da un moderatore a riflettere sul tema del corpo e dell’identità

Due saranno i momenti dedicati al racconto, il genere letterario che ha dato origine alla Festa e che tuttora la caratterizza. Alberto Rollo, ideatore e curatore della raccolta Che cos’ho in testa, si interroga con Carmen Pellegrino e Federico Baccomo sulle passioni e le ossessioni dei narratori italiani contemporanei; Simonetta Bitasi coordina invece una tavola rotonda dal titolo Vi scrivo una lunga lettera perché non ho tempo di scriverne una breve. Intervengono Rossella Milone, ideatrice di Cattedrale – Osservatorio sul racconto, Eugenia Dubini, direttore editoriale di NN editore, Sara Reggiani, coeditore di Edizioni Black Coffee e Michele Orti Manara, autore per Racconti editore.

Tra le iniziative che accompagnano La Festa del Racconto, molto interessante sarà il laboratorio di scrittura a cura di Maria Clara Restivo, della Scuola Holden di Torino, Scrivere (o meglio, ri-scrivere). In questo workshop, i partecipanti scriveranno, leggeranno e si misureranno con struttura e ritmo, personaggio e voce narrante, incipit e conflitto. Ci saranno momenti di ascolto, altri in cui si commenteranno i lavori dei compagni e di lettura dei propri scritti. Alla fine, le storie create verranno presentate al pubblico dagli stessi autori.

 

Anche per i più giovani saranno organizzate diverse iniziative tra cui l’installazione e i laboratori con l’artista Chen Jiang Hong che disegnerà dal vivo, accompagnato da letture dei suoi albi illustrati. Le attività per bambini e ragazzi proseguiranno con laboratori sul tema I corpi celesti e Colazione nel secchiello con presentazione di libri. Gli studenti saranno inoltre protagonisti della Festa del Racconto con incontri con autori quali Benedetta Bonfiglioli, Tuono Pettinato e Christophe Léon, grazie ad una programmazione didattica che nei giorni della Festa del racconto porta a sintesi un lavoro di promozione della lettura svolto durante l’anno scolastico 2017/2018.

Tutti gli aggiornamenti sul programma e sulle novità di Festa del Racconto 2018 si potranno leggere sul sito www.festadelracconto.it e sulla pagina Facebook Festa del Racconto.

FESTA DEL RACCONTO 2018. Raccontare il corpo. Materia, pensiero, identità

23 – 27 maggio 2018

Carpi, Campogalliano, Novi di Modena, Soliera (MO)

Ingresso libero

Infofestadelracconto@carpidiem.it

Marcello Marchesini | tel. 347 0640284

Martina Prandi | tel. 392 2629797

Silvia Righi | tel. 333 7048588

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento