Data odierna 22-11-2017

Ci sono momenti, nella vita, in cui tutti noi siamo sottoposti a delle sfide personali in cui a volte si riesce a vincere e molte altre volte invece si perde. Come ci insegnano fin da piccoli, le sconfitte...

La sconfitta

Ci sono momenti, nella vita, in cui tutti noi siamo sottoposti a delle sfide personali in cui a volte si riesce a vincere e molte altre volte invece si perde. Come ci insegnano fin da piccoli, le sconfitte servono per renderci più forti, per fare autocritica, per imparare che non sempre si può vincere. E anche se accettare un fallimento non è facile, bisogna intelligentemente prenderne atto e rispettare i vincitori anzichè nascondersi dietro ad alibi di ogni genere.
Alcune persone, purtroppo, non riescono proprio ad accettare la sconfitta e invece di fare autocritica, accusano, insultano, sbeffeggiano i loro avversari, a loro parere “colpevoli” di averli battuti.
C’è chi, ad esempio, non è capace di accettare ciò che fa parte della natura stessa di una gara: non essere tra i primi classificati.
C’è chi proprio non sa perdere! Non sanno perdere quelli che sbottano: “qualcuno ha tradito!”. Non sanno perdere quelli che: “è sempre colpa di qualcun altro”. Non sanno perdere quelli che: “la giuria deve vergognarsi per aver dato un voto più alto ad altri”. Non sanno perdere quelli che si rintengono comunque sempre vincitori e non capiscono che c’è gente migliore di loro. Non sanno perdere quelli che venderebbero l’anima al diavolo pur di vincere.
Capite quanto in basso possono arrivare queste persone?

Gente, nella vita esistono anche le sconfitte: complicato è accettare le emozioni negative legate ad esse! Bisogna imparare a gestirle da piccoli, altrimenti….non c’è più speranza!

Maria Bernasconi

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento