Data odierna 20-10-2018

Un viaggio attraverso il mito, la memoria, la cultura e il paesaggio delle grandi civiltà che hanno popolato il bacino del Mediterraneo, esposto in uno dei Paesi simbolo del Mare Nostrum. È il percorso...

A Istanbul il Mediterraneo di Mimmo Jodice

Un viaggio attraverso il mito, la memoria, la cultura e il paesaggio delle grandi civiltà che hanno popolato il bacino del Mediterraneo, esposto in uno dei Paesi simbolo del Mare Nostrum. È il percorso tracciato dalla mostra ‘Mediterraneo’ del fotografo Mimmo Jodice, che si inaugura stasera presso la Sala Assos dei Musei Archeologici di Istanbul e resterà aperta fino al 31 agosto. L’esposizione, composta da 40 opere realizzate in bianco e nero negli anni Novanta, è organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura e dal Consolato Generale d’Italia a Istanbul.

L’Italia e il Mediterraneo sono al centro dell’indagine di Jodice, considerato uno dei maggiori interpreti della fotografia contemporanea, tra statue e volti umani, antiche rovine e paesaggi. Il suo obiettivo è puntato sulla ricchezza del mito, sull’abbondanza di culture, lingue e tradizioni che fanno del Mediterraneo un luogo di dialogo e contaminazioni.
La mostra, che è già stata esposta a Tel Aviv e arriverà poi anche ad Algeri, è parte di ‘Italia, Culture, Mediterraneo’, programma culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento