Data odierna 23-08-2017

Chi siamo

Il mondo visto dall’(altra)Italia

Siamo un gruppo di italiani che vivono all’estero, anche di seconda e terza generazione, che intende testimoniare attraverso il portale, aggiornato quotidianamente, la rivista mensile “l’altraitalia” e la creazione di documenti filmati, la vita, la cultura e le necessità rilevanti dei nostri connazionali residenti all’estero.

L’altraitalia è nata nel 2004 come associazione e si prefigge, come scopo, di individuare e raccogliere le problematiche espresse dalla collettività italiana nel mondo e di ricercare possibili soluzioni nell’ambito sociale, culturale ed economico e di farne oggetto di divulgazione diretta o indiretta per il bene e l’interesse della precitata collettività.

L’altraitalia persegue il suo fine in maniera indipendente ed autonoma ispirandosi principalmente ai principi democratici e di libertà.

Il vostro contributo, in ogni sua forma, è per noi determinante e contribuisce alla crescita ed allo sviluppo del nostro progetto.

L’ALTRAITALIA
La rivista “l’altraitalia”, organo di stampa mensile dell’omonimo sito, www.laltraitalia.eu, è concentrata sul mantenimento e la diffusione della lingua e della cultura italiana e non solo.

Si prefigge il compito di essere un punto di riferimento (politico e sociale) per tutte le persone italiane che vivono nel mondo e che portano un pezzo d’Italia in lungo e largo nel globo terreste.

UN PONTE TRA CULTURE DIVERSE
Nel 2012, a Rüti, cittadina dell’alto zurighese, L’altraitalia ha voluto dar vita al CENTRO CULTURALE IL PONTE (www.ilponte.me). Il nome sintetizza idealmente il filo conduttore dell’attività svolta che si sostanzia in quattro scopi principali:

  • favorire la raccolta e la conoscenza di tradizioni dei diversi gruppi etnici promuovendo l’integrazione fra gli stessi.
  • Promuovere ogni attività che possa favorire la diffusione della cultura in ogni sua forma.
  • Stimolare e promuovere lo studio e l’approfondimento di lingue, culture e realtà che caratterizzano i vari Paesi, nonché di discipline che hanno contribuito nei secoli a formare la nostra identità culturale.
  • Favorire l’amicizia, l’incontro, il confronto costruttivo di diverse realtà ed esperienze.